Parlare di Africa oggi vuol dire almeno due cose. Da una parte, riferirsi al secondo continente al mondo, sia per estensione del territorio che per numero di abitanti, un’area geografica immensa caratterizzata da una grandissima complessità interna. Culture, popoli, lingue, religioni differenti; esperienze storiche e sociali a tratti simili, a tratti divergenti; realtà politiche ed economiche con gradi di consolidamento e sostenibilità fortemente dissimili.

Dall’altra, riferirsi all’idea di Africa che domina il discorso pubblico e l’immaginario collettivo nelle società occidentali. Un’immagine spesso appiattita su concetti come quelli di povertà, conflitto, sottosviluppo. Nella maggior parte dei casi un’idea semplicistica incapace di cogliere le enormi diversità racchiuse all’interno del continente. Spesso una visione segnata da pregiudizi sedimentati, costruzioni ideologiche alternativamente sprezzanti o paternalistiche, semplice ignoranza.

Decostruire i preconcetti e le semplificazioni, colmare le lacune conoscitive, rimettere in connessione l’idea che abbiamo dell’Africa con la sua eterogenea e ricchissima realtà diventa allora un compito fondamentale per chiunque voglia approcciarsi con spirito critico, per interesse o per lavoro, a questo affascinante continente.

L’Università degli Studi di Macerata propone il percorso formativo online “Le Afriche Oggi: chiavi di lettura, sfide, prospettive” per avvicinarsi con cognizione di causa all’Africa contemporanea.

Prima di vedere di cosa si tratta ti invitiamo a entrare nella community Facebook di Vadoinafrica!

La proposta formativa

Le Afriche Oggi (1) è il primo di tre corsi introduttivi che vogliono fornire alcune chiavi interpretative per approcciare in modo critico la complessità che caratterizza il continente africano.

L’approccio è storico. Attraverso una disamina delle vicende recenti del continente, si vogliono mettere in luce sia i tratti comuni, come le enormi differenze che l’intrecciarsi di vicende e processi hanno prodotto. Una lettura attenta e critica della storia africana permette di inquadrare in modo più efficace la sua eterogenea contemporaneità.

Il corso è strutturato in 5 moduli. In ognuno di essi, l’obiettivo sarà quello di ripercorrere le fasi salienti della recente vicenda africana e mostrare l’impatto socio-economico-culturale che esse hanno avuto sulla realtà contemporanea.

  1. Dall’Africa alle Afriche
  2. Il Colonialismo
  3. Indipendenza e Decolonizzazione
  4. Il difficile consolidamento dello Stato
  5. Povertà, conflitto, crescita economica

Il docente

Uoldelul Chelati Dirar è nato ad Asmara (Eritrea). In Italia ha compiuto gli studi secondari ed universitari. Dopo aver concluso il dottorato di ricerca in Storia e istituzioni dell’Asia e dell’Africa moderna e contemporanea presso l’Università degli Studi di Cagliari, nel 1998 si è trasferito in Eritrea dove ha insegnato fino al 2003 presso il Dipartimento di Storia dell’Università di Asmara del quale è stato anche direttore.

Ritornato in Italia nel 2003, insegna Storia e Istituzioni dell’Africa come Professore Associato presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Macerata.

Obiettivi

Gli obbiettivi principali del corso sono tre:

  • Decostruire alcuni degli stereotipi più ricorrenti riguardo al continente africano e porre le basi per un approccio ad esso che sia aperto e critico.
  • Offrire un quadro introduttivo alla storia contemporanea del continente africano.
  • Suggerire alcune chiavi interpretative di carattere storico per comprendere alcuni tratti salienti della contemporaneità nelle Afriche.

Metodologia

Corso di auto-apprendimento interamente online.

Il corso è strutturato in 5 moduli consecutivi. Ciascun modulo fornisce:

  • una videolezione da circa 15 minuti
  • un documento con le slide di accompagnamento al video
  • letture di approfondimento (italiano o inglese a scelta)
  • un test di autovalutazione

Una volta completati tutti i moduli, si accede al test finale del corso il cui superamento conferisce l’attestato di partecipazione al corso.

Iscrizioni e tempistica

Il corso può iniziarsi in qualsiasi momento fino al 31 luglio 2019. Per accedere al corso, è necessario crearsi un profilo sulla piattaforma e pagare la quota di iscrizione di 35 euro (per modulo) seguendo i passaggi indicati.

Una volta iniziato il corso, subito dopo aver inserito la chiave di accesso, si avrà un tempo massimo di tre mesi per completarlo. Se non viene completato l’iscrizione decade.

Contatti

Gabriel Echeverría, Competenze per la Società Globale, CCI

gabriel.echeverria@cci.tn.it – 0461 093051

Ti aspettiamo in Vadoinafrica Networking Group!